30 Luglio 2014
Proprio ieri un lettore mi ha segnalato che il mio romanzetto d’esordio è impregnato di dannunzianesimo, a cominciare dal nome del protagonista, Gabriele. Non lo ricordavo: però ricordo bene che argomento del libro non è l’equitazione. Ernesto Tatafiore, D’Annunzio a cavallo. Acrilico su tela, 50x50 cm, 2013.

Proprio ieri un lettore mi ha segnalato che il mio romanzetto d’esordio è impregnato di dannunzianesimo, a cominciare dal nome del protagonista, Gabriele. Non lo ricordavo: però ricordo bene che argomento del libro non è l’equitazione. Ernesto Tatafiore, D’Annunzio a cavallo. Acrilico su tela, 50x50 cm, 2013.

30 Luglio 2014
L’eccellente pittore napoletano ha dedicato una serie di quadri alla multiforme vita dell’eccellente poeta pescarese. Ernesto Tatafiore, D’Annunzio aviatore. Acrilico su tela, 50x50 cm, 2013.

L’eccellente pittore napoletano ha dedicato una serie di quadri alla multiforme vita dell’eccellente poeta pescarese. Ernesto Tatafiore, D’Annunzio aviatore. Acrilico su tela, 50x50 cm, 2013.

30 Luglio 2014
Ah perché non son io, in Abruzzo, col mio Poeta? Ernesto Tatafiore, D’Annunzio a Francavilla. Acrilico su tela, 50x100 cm, 2013.

Ah perché non son io, in Abruzzo, col mio PoetaErnesto Tatafiore, D’Annunzio a Francavilla. Acrilico su tela, 50x100 cm, 2013.

29 Luglio 2014
Per tutto il giorno, non riuscendo ad aggiornare Eccellenti Pittori causa Tim, mi sono sentito così. Fragile cosa è l’uomo. Davide Frisoni, Custodia 2. Olio su tela, 50x60 cm, 2012.

Per tutto il giorno, non riuscendo ad aggiornare Eccellenti Pittori causa Tim, mi sono sentito così. Fragile cosa è l’uomo. Davide Frisoni, Custodia 2. Olio su tela, 50x60 cm, 2012.

28 Luglio 2014

Impossibile non pensare a Segantini, ammirando Conca. E infatti queste stesse cime della Val Bregaglia, nei Grigioni italiani, appaiono in uno dei quadri più importanti del grande divisionista. Luca Conca, Le Sciore. Olio su tela, 100x100 cm, 2014.

Impossibile non pensare a Segantini, ammirando Conca. E infatti queste stesse cime della Val Bregaglia, nei Grigioni italiani, appaiono in uno dei quadri più importanti del grande divisionista. Luca Conca, Le Sciore. Olio su tela, 100x100 cm, 2014.

  
28 Luglio 2014
Trovandomi in una città di mare, ho voglia di montagna. E oggi, in Italia, artisticamente parlando la voglia di montagna me la può togliere solo Luca Conca. Luca Conca, Cima. Olio su carta intelata, 32x52 cm, 2014.

Trovandomi in una città di mare, ho voglia di montagna. E oggi, in Italia, artisticamente parlando la voglia di montagna me la può togliere solo Luca Conca. Luca Conca, Cima. Olio su carta intelata, 32x52 cm, 2014.

  
25 Luglio 2014
Ottieri trasforma in miele tutto ciò che tocca. Tommaso Ottieri, New York honey. Encausto su tavola, 150x150 cm, 2012.

Ottieri trasforma in miele tutto ciò che tocca. Tommaso Ottieri, New York honey. Encausto su tavola, 150x150 cm, 2012.

24 Luglio 2014
Nei giorni in cui la Concordia naviga verso Genova, è naturale sognare navi. Stefano Di Stasio, Risveglio. Olio su tela, 35x50 cm, 2014.
Per visite allo studio dell’artista scrivere a info@eccellentipittori.it

Nei giorni in cui la Concordia naviga verso Genova, è naturale sognare navi. Stefano Di Stasio, Risveglio. Olio su tela, 35x50 cm, 2014.

Per visite allo studio dell’artista scrivere a info@eccellentipittori.it

23 Luglio 2014
Sono giorni che ascolto ininterrottamente l’ultimo stupefacente lavoro di Brad Mehldau, quindi oggi non posso postare altro. Ci somiglia anche un po’. Marta Sesana, Il pianista. Olio su lino, 70x100 cm, 2014.

Sono giorni che ascolto ininterrottamente l’ultimo stupefacente lavoro di Brad Mehldau, quindi oggi non posso postare altro. Ci somiglia anche un po’. Marta Sesana, Il pianista. Olio su lino, 70x100 cm, 2014.

22 Luglio 2014
"I guai del mondo ci vengono segnalati con tale frequenza" scrivono Armstrong e De Botton "che ci servono invece degli strumenti utili a conservare l’inclinazione alla speranza". A me, dopo aver guardato l’Ansa, serve un quadro di Stefanoni. Tino Stefanoni, Senza titolo (Z353). Acrilico su tela, 32x46 cm, 2014.

"I guai del mondo ci vengono segnalati con tale frequenza" scrivono Armstrong e De Botton "che ci servono invece degli strumenti utili a conservare l’inclinazione alla speranza". A me, dopo aver guardato l’Ansa, serve un quadro di Stefanoni. Tino Stefanoni, Senza titolo (Z353). Acrilico su tela, 32x46 cm, 2014.